Dal Flash nr. 24

 

 "la Repubblica.it

HA SCOPERTO L'ACQUA CALDA "

  

 Clicca sulla placca, in alto a sinistra,  per leggere o scaricare l'intero Sap Flash

Pistoia 7 Maggio 2018 – Il Ministero spende 5 milioni di euro per i nuovi distintivi di qualifica della polizia, ma non fornisce un numero adeguato di polo operative al personale; è questa la triste considerazione del Sap ( sindacato autonomo di polizia) pistoiese che, per ovviare a questa grave situazione, ha messo a disposizione dei suoi iscritti la possibilità di acquistare a prezzo agevolato il vestiario operativo "Questa mattina sono state distribuite altre 40 polo ai nostri iscritti: riteneniamo che il poliziotto, oltre che il dovere di avere una divisa in ordine, abbia il diritto di poter svolgere la propria professione in condizioni igieniche e di pulizia personale con un “ricambio” adeguato, cosa non possibile dall’attuale fornitura messa in atto dall’Amministrazione. Secondo il SAP prima di spendere i cinque milioni per i nuovi distintivi di qualifica, sarebbe stato più importante affrontare altre priorità, quali ad esempio quella del vestiario, ma sopratutto quella del pagamento degli arrestrati al contratto, degli straordinari in esubero, dei rimborsi della legge 100 e di altro .Una scelta, per il SAP , ritenuta molto discutibile ”.

VISITA ISPETTIVA ALLA POLIZIA STRADALE. IL SAP INCONTRA IL DELEGATO DEL VIMINALE : “SIA PORTAVOCE AL MINISTERO DELLE CRITICITA’ DEGLI UFFICI DELLA SPECIALITA’

PISTOIESE”

 

Pistoia 4 Maggio 2018 . Il SAP insieme ad altre OO.SS, nel pomeriggio di ieri ha incontrato la dottoressa Nicoletta Cuccia , Dirigente Superiore della Polizia di Stato, giunta a Pistoia per una due giorni di “visita ispettiva” presso gli uffici della a Polizia Stradale della provincia di Pistoia. Nel corso dell’incontro, il SAP ha evidenziato al rappresentate Ministeriale tutte le criticità ed in particolare le gravi carenze del personale di tutti gli uffici della specialità , in tutti i ruoli, in particolare degli Ispettori, nonché la mancanza di strumenti e mezzi, quali auto e vestiario per il personale. L’augurio è quello che la visita ispettiva, possa servire al Ministero per intervenire al più presto sulle questioni segnalate, migliorando , così, le carenze rappresentate, inviando personale alla Polizia Stradale di Pistoia, Montecatini e di San Marcello Pistoiese, nonché vestiario, mezzi e strumenti.

Pistoia 9 Aprile 2018 Il Sindacato Autonomo di Polizia (Sap), con una lettera a firma del Segretario Generale Stefano Paoloni, indirizzata al Capo della Polizia, Prefetto Franco Gabrielli, declina l’invito a partecipare alla Festa della Polizia, in programma per martedì 10 aprile. Le motivazioni alla base di tale decisione, sono da imputare alla limitazione di libertà costituzionalmente garantite, di cui il Sap è stato oggetto recentemente, per l’ennesima volta. Ci riferiamo al procedimento per sospensione dal servizio avviato nei confronti dell’ex Segretario Generale, oggi Onorevole Gianni Tonelli, per aver, a suo tempo, denunciato sulla stampa come un’espressione del Dipartimento di Pubblica Sicurezza, il Prefetto Stefano Gambacurta, avesse prestato il proprio volto per un video inserito nel programma elettorale di un grande partito in corsa alle scorse politiche. Il Sap non dimentica e non accetta simili limitazioni, poiché limitare le libertà sindacali, significa inficiare il senso di democrazia, elemento cardine in una istituzione quale la Polizia di Stato. La festa della Polizia rappresenta un momento particolare anche e soprattutto per quei colleghi meritevoli che riceveranno onorificenze per il loro operato. Il Sap esprime compiacimento per questi colleghi, per quanto fatto, augurandosi che vi possano essere condizioni migliori che permettano di svolgere sempre meglio il proprio lavoro. La nostra assenza vuole semplicemente far comprendere che un Sindacato libero consente anche di perseguire importanti obiettivi per un apparato della sicurezza più efficiente, con organici adeguati, mezzi idonei, le necessarie tutele, meglio formato e livelli retributivi idonei.

Pistoia 29 Marzo 2018 .- Nonostante i recenti proclami, la situazione "personale", per la Polizia di Stato, nella provincia di Pistoia, risulta essere sempre più difficile. Questa mattina sono stati diffuse le veline relative alla mobilità , dalle quali si rileva che a fronte di due trasferimenti in uscita, arriveranno a Pistoia due sole unità; non sono state, quindi, rimpiazzate , né le quattro unità vincitrici del concorso da ispettore, che dall’11 di Marzo sono state trasferite in altre città , né le 10 unità, che tra Gennaio e Dicembre 2018, saranno poste in pensione. E’ bene inoltre ricordare come negli ultimi cinque anni , dal 2013 al 2017, la forza numerica del personale di Polizia nella provincia di Pistoia sia già diminuita di oltre il 10% . Il Sap intende quindi portare, ancora una volta all’attenzione pubblica, questa grave situazione che riguarda sia gli operatori ma anche, e sopra tutto , i cittadini pistoiesi. L’augurio è che si passi ai fatti concreti, che permettano di poter contrastare adeguatamente le sfide attuali, sempre più difficili ed impegnative.

 

 

 

19 Marzo, festà del Papà.

 

Un pensiero speciale ed un affettuoso augurio a tutti i "babbi" Poliziotti, che con la pervicacia che contraddistingue il nostro lavoro, riusciamo a rendere questa società migliore, sopra tutto per i nostri figli. Buona festa del babbo dal SAP!

Cari colleghi, cari amici

 

stanno per uscire i dati relativi alla rappresentatività provinciale riguardante l’anno 2017. La nostra organizzazione dovrebbe confermarsi primo sindacato in provincia; ritengo che questo risultato, se confermato, sarà il giusto riconoscimento per chi lavora quotidianamente e concretamente, per il bene di TUTTI e della categoria. Ricordare i successi raggiunti in questo ultimo periodo, potrebbe essere superfluo, - sono sotto gli occhi di tutti – ma siamo orgogliosi di poter vantare il fatto che siamo stati i promotori, contribuendo alla realizzazione: • della settimana corta; • del mancato pagamento del ticket sanitario del personale ferito in servizio al pronto soccorso; • dello sblocco e del successivo trasferimento nella sede di Questura e Stradale; • della creazione dei parcheggi in quella che poi siamo riusciti a far intitolare in memoria dei Caduti della Polizia Oggi, la Segreteria Provinciale SAP , sta seguendo attivamente altre questioni quali , in particolare • le vicende che riguardano il trasferimento della sede del Commissariato di Montecatini; • l’assegnazione di nuovo personale in provincia; • la gestione dei minori non accompagnati che si presentano in Uffici di Polizia. L’impegno e la pervicacia che contraddistingue il gruppo del SAP di Pistoia è sempre stato, e sempre lo sarà, costante, concreto e tangibile per tutti; quindi pare giusto ringraziare chi continua a credere nel nostro lavoro, ma allo stesso tempo invitiamo i colleghi, che ancora non sono nostri iscritti, a sostenere il nostro operato aderendo alla nostra organizzazione. Il proselitismo noi cerchiamo di farlo con l’impegno e con i fatti.

Pistoia 19 Marzo 2018, Andrea CAROBBI CORSO, Segretario Provinciale Sap Pistoia

CERIMONIA DI INTITOLAZIONE DI VIA CADUTI DELLA POLIZIA DI STATO.

SODDISFAZIONE DEL SAP ; GRAZIE AL SINDACO TOMASI ED ALL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE

 

Lunedì 12 marzo 2018, alle ore 11, si svolgerà la cerimonia di intitolazione ai “Caduti della Polizia di Stato” della strada adiacente la nuova sede della Questura e della Polizia Stradale di Pistoia. Un segno fortemente voluto dal SAP che ritiene tale intitolazione doverosa nel ricordo di coloro che hanno dato la vita per la comunità. La Segreteria Provinciale SAP, Sindacato Autonomo di Polizia della provincia di Pistoia, esprime quindi forte soddisfazione per il risultato ottenuto evidenziando come l’impegno del sindaco Alessandro Tomasi e dell’Amministrazione Comunale è stato mantenuto, e con il quale è stata dimostrata attenzione a chi tutela la legalità sul territorio; non a caso la data prescelta del 12 marzo coincide con l’anniversario della morte dell’Assistente Capo della Polizia di Stato Oreste Bertoneri, ucciso il 12 marzo 1987, nel corso di una rapina ad una gioielleria in via degli Orafi, nel centro storico della città Pistoia. Per questo il SAP ringrazia il sindaco Alessandro Tomasi e l’Amministrazione Comunale che ha reso concreta una nostra priorità rendendo così tangibile lo stretto legame esistente in questa provincia tra la Polizia di Stato e l’intera comunità.